Oggi parliamo di furbi e furbetti, che ci hanno contattato (via telefono con chiamata anonima), per mettere un po di ordine nelle cose, poiché sono la trasparenza e la semplicità ci hanno permesso di essere qui.

L’articolo precedente, non è stato digerito da qualche concorrente, che concorrente magari non lo è, per il semplice fatto che non si è iscritto in nessun elenco e continua come sempre a fare il furbacchione, fregandosene delle regole attuali.

Per chiarire il concetto, CHIUNQUE può verificare chi, nella sua zona di residenza,  può acquistare oro usato perché iscritto e in regola, con il registro tenuto dall’OAM (sito web www.organismo-am.it).

Questo registro, non è stato fatto per divertimento, ma per mettere ordine , definendo chi e come si devono svolgere le varie operazioni di acquisto, in modo di prevenire illeciti di vario genere.

Pertanto, dire che quello oppure l’altro, guadagna troppo, oppure altre stupidaggini del genere, non onora chi straparla!

Premetto che neanche noi lavoriamo per la sola gloria, abbiamo, come ogni altra azienda, dipendenti, collaboratori, affitti, assicurazioni da pagare tutti i mesi, pertanto non possiamo regalare soldi e ci tratteniamo il nostro giusto margine, su qualsiasi operazione, sia essa di vendita sia essa di acquisto.

Questo è quello che fanno tutte le aziende, tenere un margine di profitto e noi non siamo un eccezione!

Ma non ci sembra nemmeno giusto, che dei personaggi a dir poco discutibili, sotto il profilo del loro operato e ingannando le persone, poiché svolgono una attività CHE NON POSSONO SVOLGERE!, stiano anche a parlare male di noi….

Questo proprio no!!!

Prima di tutto, queste personcine, dovrebbero iscriversi e ottemperare agli obblighi di legge, come fa la nostra azienda, poi (una volta pagate le varie imposte e fatto fronte a tutti gli altri adempimenti), potrebbero anche parlare…

Noi, non diciamo mai niente della nostra concorrenza, dedichiamo il nostro tempo a soddisfare i nostri clienti!

Da precisare, che se le persone sapessero, che stanno commettendo o comunque aiutando a compiere un atto illecito, di colpo i vari clienti sparirebbero e la fiducia data, magari negli anni, di colpo svanirebbe.

Il commercio dell’oro usato, è sempre esistito, dobbiamo pensare che a giugno 2017, i compro oro conosciuti, erano sulle 16.000 unità.

Oggi, giugno 2019, con il cambio delle regole e degli adempimenti, siamo 6-7000, questo ci deve far riflettere!

Alcuni hanno rinunciato a sottostare alle nuove regole, rinunciando al ritiro dell’oro usato nel rispetto delle regole.

Altri hanno deciso di fare i furbetti, e continuano a ritirare SOTTOBANCO, alimentando canali poco etici.

Per favore, almeno abbiate la decenza di farvi i fatti vostri e non parlare male di una concorrenza, che in realtà concorrenza non è.

Siamo fieri di lavorare, ogni giorno con convinzione e trasparenza, la stessa che rivolgiamo ad ogni cliente, informandolo, chiarendo e soprattutto RILASCIANDO LA RICEVUTA completa con i dati dell’operazione.

Si, proprio cosi, la ricevuta è un adempimento obbligatorio, inserito recentemente nella nuova regolamentazione!

Se per dare 5 euro di più ad un cliente, dobbiamo immischiarci con persone di malaffare, cambieremmo lavoro, fidatevi.

Oppure magari, se siete convinti che riuscite a dare qualche euro in più, ma quasi mai corrisponde al vero…, spiegate al cliente, che lo fate perché fate tutto in nero e alimentate canali di riciclaggio ecc.

Cari Signori, l’Italia ha bisogno di persone che rispettano le regole, altrimenti staremo sempre a dire che le cose non vanno,

dando sempre la colpa agli altri!

Cerchiamo di fare il nostro nel migliore dei modi, poi il resto verrà da se!

I farabutti, hanno già le loro strade e i loro giri.

Purtroppo, grazie a queste persone, si è diffusa l’idea, che dietro ci debba essere sempre qualcosa di losco, ma cosi non è.

Dal prossimo articolo, vorremmo cominciare a sviscerare, il mondo dell’oro, in modo di informare sempre maggiormente quelle persone, che intendono saperne di più e intendono magari, investire parte dei propri risparmi, nel bene rifugio per eccellenza!

Cercate sempre la trasparenza, diffidate da chi vi prospetta gli affari sottobanco (l’affare guarda caso è sempre per loro…), avvicinatevi sempre più al mondo dell’oro, noi siamo sempre qui a disposizione di chi vuole chiarimenti, ha dei dubbi, o delle semplici curiosità, contattateci via mail a info@extragold.it , vi risponderemo in forma privata ed anche se la domanda fosse oggetto di un articolo successivo, il vostro anonimato, è garantito, sempre e comunque!